Un giro tra le vette

L’alpinismo è lo sport per cui l’Abruzzo è noto da sempre, nessun altro paesaggio del mondo assomiglia al Tibet come l’Abruzzo montano.

La prima scalata sportiva documentata è avvenuta proprio sul Gran Sasso nel 1573! Ed è il massiccio del Gran Sasso che offre gli ambienti più adatti a sport quali alpinismo classico, free climbing, scia-alpinismo, ecc. La distesa innevata di Campo Imperatore, ad esempio, è l’ambiente ideale per i fondisti che possono fare lunghe traversate libere nel cuore della vasta pianura. Le scoscese pareti del Corno Grande e del Corno Piccolo rappresentano invece un’impegnativa palestra per arrampicate di varia difficoltà. Una volta in cima alla montagna, il panorama è mozzafiato, perchè lo sguardo spazia su tutto l’Abruzzo.

Altopiano di Campo Imperatore con il massiccio del Corno Grande

Se il Gran Sasso ricorda le vette dell’Himalaya, il morbido profilo della Majella disegna un paesaggio più tipicamente mediterraneo ma non per questo meno emozionante, sia in estate che in inverno. Le escursioni sulle sue vette sono sempre lunghe e faticose e mettono a dura prova anche l’escursionista più allenato. Una delle più celebri è quella sul Monte Amaro che arriva a toccare quota 2793 m.

Le valli e gli altopiani della Majella sono particolarmente indicati per lo sci di fondo e per le racchette da neve, o ciaspole, la cui diffusione è in costante crescita come si può osservare leggendo questo articolo http://www.halanus.it/con-le-ciaspole-sulla-majella/

Cima del Monte Amaro – Majella

Fra tutte le stazioni sciistiche abruzzesi spicca il Comprensorio sciistico dell’Alto Sangro, che si rivela essere il settimo comprensorio sciistico a livello nazionale per qualità e quantità delle piste. Tra i Comuni facenti parte del comprensorio troviamo Roccaraso, Rivisondoli (famoso per il suo Presepe vivente) e Pescocostanzo, con il suo meraviglioso centro storico.

Di grande importanza per lo sci di fondo è il cuore secolare del Bosco di Sant’Antonio nei pressi di Pescocostanzo, un’antica faggeta che offre uno spettacolo impagabile. Negli stessi ambienti anche gli appassionati dello sleddog, la corsa con le slitte trainate dai cani, non hanno difficoltà a praticare il loro sport preferito.

Bosco di Sant’Antonio – Pescocostanzo

Qualunque sia il vostro sport preferito per vivere la montagna in inverno, l’Abruzzo offre tante opportunità agli amanti del turismo attivo in una fusione di sport, natura e divertimento!

Di seguito un elenco delle stazioni abruzzesi di sci alpino: San Giacomo – Monte Piselli / Prati di Tivo / Prato Selva / Campo Imperatore – Monte Cristo / Campo Felice / Ovindoli – La Magnola / Campo Rotondo / Pescasseroli / Scanno / Roccaraso / Rivisondoli / Pescocostanzo / Passolanciano – La Majelletta / Campo di Giove / Pacentro – Passo San Leonardo.